X

Chiamatemi ora

Vuoi ricevere una chiamata entro 48 ore?



Chiamatemi più tardi

Scegli l’orario in cui preferisci essere ricontattato.



Lascia un messaggio

Lascia il tuo messaggio e ti ricontatteremo entro 48h.



Perché vendere casa in primavera è una buona idea?

I dati di mercato confermano che nei mesi di marzo, aprile e maggio le transazioni immobiliari aumentano. La bella stagione, il clima mite, la voglia di nuovo si accompagnano ad esigenze pratiche che facilitano l’incontro tra domanda e offerta. Queste ragioni valgono per i proprietari e al tempo stesso per chi cerca un’abitazione: la primavera è uno dei momenti migliori per vendere, proprio perché siamo tutti più predisposti ai progetti di cambiamento.
Se sei un proprietario di casa e nel corso di questi ultimi mesi hai maturato la volontà di vendere, considera con attenzione il periodo che precede l’estate è sicuramente uno dei migliori.

Vendere casa in primavera: perché 

Ci sono molti vantaggi pratici nel vendere casa in primavera. Le giornate più lunghe ti permettono di presentare meglio il tuo immobile:

- con la luce di una bella giornata di sole ti è più agevole scattare buone fotografie per l’annuncio, che risulteranno più appetibili agli acquirenti
- sei hai casa con un giardino esterno, puoi presentarla nel suo momento migliore, magari con piante e fiori. 

I pomeriggi lunghi danno più tempo ai clienti per organizzarsi, vedere la tua casa e valutarla.

Chi cerca casa in primavera? 

Alcuni acquirenti, in particolare, sono più propensi a cercare casa nei mesi primaverili: 

- le famiglie, che di solito preferiscono traslocare nei mesi dove le temperature sono più calde

- le persone che cercano una casa da ristrutturare, perché con le temperature miti possono iniziare i lavori
- i clienti che in vista dell’estate desiderano un’abitazione con balconi, terrazze, giardini e verande. 

Per te, proprietario, è importante vendere casa in primavera se hai un’abitazione di questo tipo:

- un appartamento vicino al mare
- una casa in una località turistica, frequentata in estate
- una villa con giardino
- una casa con terrazze o ampi balconi
- un appartamento poco luminoso, che è più difficile presentare e vendere in inverno. 

Quando iniziare a vendere casa? 

Se hai preso la decisione di vendere casa in primavera, è bene che tu cominci a muoverti per tempo. Hai la bella stagione dalla tua parte. Se pensi che sia troppo tardi per intraprendere il tuo progetto, rifletti su quali sono le condizioni migliori per vendere casa, senza svendere, in un tempo relativamente breve. E’ bene partire da una valutazione corretta del mercato per determinare a quale prezzo vendere casa, fare un buon marketing e affidarti ad un Personal Agent che cura solo i tuoi interessi di proprietario, senza farti perdere soldi dalla vendita.

Con un Personal Agent, il 97% delle volte un proprietario conclude la vendita senza subire trattative sul prezzo e in un tempo medio di 57 giorni. Se vuoi sapere di più clicca sul tasto verde in fondo a questa pagina.

Vuoi vendere casa senza svendere?

Clicca subito qui sotto!